Proteste nella Grande Mela e a Los Angeles per il secondo caso in pochi giorni in cui si decide di non procedere nei confronti di un ufficiale di polizia additato come responsabile della morte di una persona di colore disarmata.