Ogni stagione che passa, Tommy Hilfiger ci porta in un universo sempre più incredibile. Per la collezione primavera estate 2015 presentata a New York, con il mondo musicale degli anni Sessanta e Settanta; i tailleur pantalone svasati a righe si portano coi baschi e le sciarpe al vento, stelle e fiori sono stampati o ricamati in un tripudio di colori, indispensabili anche la giacca o il cappotto in pelliccia ecologica.

Tema della prossima stagione è un mondo passato, quello della musica anni ’60 e ’70, dei grandi festival musicali e delle vere rockstar, vestendo la donna con look dal sapore rock’n’roll e hippie, ma in maniera sempre glamour e ricca di energia.

Non a caso, ad aprire la sfilata è la figlia del frontman dei Rolling Stones Mick Jagger, Georgia May Jagger, una delle top model più pagate degli ultimi anni, che inaugura la passerella con passo deciso e grintoso, seguita poi da un’altra figlia d’arte, sempre degli Stones, Ella Richards, nipote di Keith Richards.

A sfilare sulla passerella anche Kendall Jenner, sorella della showgirl Kim Kardashian West e ormai consolidata modella. In prima fila ad assistere alla sfilata altre figlie d’arte, tra cui Alexandra Richards, Amber Le Bon, Tali Lennox, e Tennessee Thomas, mentre alla batteria suonava il figlio del cantante Brian Ferry, Tara Ferry, accompagnato dal musicista Steve Hash.