Dopo aver raccolto in un anno più di un milione di sterline di finanziamento, l’app «Summly» è stata comprata dal colosso californiano