Claude e Marie Verneuil, borghesi, cattolici, cautamente conservatori, hanno allevato le proprie quattro figlie all’insegna dei valori della Repubblica ma hanno dovuto assistere ai matrimoni delle prime tre figlie rispettivamente con un musulmano, un ebreo e un cinese.

Quando ormai la speranza di un bel matrimonio cattolico e francese in chiesa sembra essere sul punto di svanire ecco che la minore annuncia le proprie nozze tradizionali con il cattolico Charles.