“Ho dovuto fare dichiarazioni come questa troppe volte, comunità come queste hanno dovuto sopportare tragedie come questa troppe volte”. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha commentato amaramente, parlando alla nazione, l’ultima sparatoria che ha colpito il Paese. Nove persone afroamericane sono state uccise in una chiesa di Charleston da un ragazzo di 21 anni, bianco. “Non abbiamo tutti i fatti ma sappiamo che ancora una volta persone innocenti sono state uccise in parte perché qualcuno che voleva infliggere un danno non ha avuto difficoltà a mettere le mani su una pistola”, ha contiuato Obama aprendo il dibattito sulla facilità di acquistare armi negli Stati Uniti.