La nuova figura professionale di supporto alle donne durante il parto ha incontrato l’opposizione del corpo medico che ha redatto un rapporto di durissima denuncia.