La Norvegia arriva in testa all’indice Global Age Watch 2014, che classifica 96 paesi a seconda del benessere economico e sociale delle persone anziane. L’Italia si piazza al 39esimo posto, ultimo l’Afghanistan. Dietro alla Norvegia si piazzano la Svezia, la Svizzera, il Canada e la Germania. Gli Stati Uniti sono all’ottavo posto, davanti al Giappone, il Regno unito al 12esimo, la Francia al 16esimo, la Spagna al 21esimo. La classifica si basa su quattro categorie di dati: la sicurezza del reddito, la salute, la condizione socioculturale e l’ambiente circostante (sicurezza, trasporti, legami sociali, assistenza).

Ci state pensando italiani?
Beh, non sarebbe un’alternativa da escludere quella della fuga, considerando la situazione economica italiana, ancora in recessione dove il Pil del terzo trimestreè previsto di nuovo in flessione e tra le principali manifatture del Vecchio Continente l’industria italiana è l’unica a mostrare un calo produttivo (-1% su base congiunturale).