Cresce l’allarme terrorismo e il Papa potrebbe decidere di annullare il viaggio nella Repubblica centrafricana, dove i rischi sicurezza sono alti. A confermarlo è il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin:”Rimangono le tre tappe, l’ultima si vedrà in base alla situazione sul terreno”, ha detto Parolin.Il viaggio del Papa prevede una prima tappa in Kenya dal 25 al 27 novembre, in Uganda dal 27 al 29 novembre e, infine, in Repubblica centrafricana dal 29 al 30 novembre.