Un recente studio americano fornisce una spiegazione di questo fenomeno.