Il napoletano Edoardo De Angelis, già autore di Mozzarella Stories (2011) firma la sua seconda regia con Perez.

Perez è un personaggio bergsoniano che prende vita grazie al grande Luca Zingaretti e che ha come rivale l’ambiguo Corvino, Marco d’Amore, il quale ha rappresentato Ciro della serie tv Gomorra. Sua figlia, Tea, interpretata dall’esordiente sul grande schermo, Simona Tabasco. Tra gli altri interpreti: Gianpaolo Fabrizio, che impersona Merolla, il suo unico amico, con cui tra l’altro litiga sempre, e Massimiliano Gallo che recita nella parte del machiavellico Buglione.

La storia, ambientata a Napoli, racconta il risveglio di Perez, un avvocato d’ufficio che ha preferito una vita grigia e monotona all’infelicità dell’insuccesso. Il suo ambiguo rivale Corvino gli fa da contraltare nel momento in cui la figlia Tea viene rapita in circostanze misteriose.