Tratto da una storia vera, il film firmato da Matthew Warchus racconta la storia dell’incontro del movimento gay e di quello dei minatori del Galles verificatisi nel Regno Unito nel 1984, in piena epoca thatcheriana.