La tendenza sempre più diffusa di rispondere al cellulare, leggere e scrivere messaggi, controllare e postare contenuti sui social network e persino scattare selfie o foto mentre si guida mette a serio repentaglio la sicurezza stradale. Secondo le ultime indagini ACI/ISTAT, la scarsa attenzione rappresenta la seconda causa di incidente stradale: da sola provoca il 16,8% dei sinistri ma spesso si unisce ad altre infrazioni come il mancato rispetto della precedenza e dei limiti di velocità. Per questo è nato il progetto #TIMguardaavanti in cui TIM e Ducati si propongono di diffondere un utilizzo consapevole del telefonino alla guida. Alla vigilia del Motor Show, presso il quartier generale Ducati a Borgo Panigale, si è concluso il primo appuntamento del progetto, rivolto ad automobilisti e motociclisti sulla prevenzione degli incidenti stradali provocati dall’uso improprio del cellulare.