“Mi scusi avvocato” disse il killer di Giorgio Ambrosoli prima di sparargli. Così nel 1979 venne ucciso l’avvocato milanese nominato dalla Banca d’Italia come liquidatore della Banca Privata italiana e così comincia la miniserie Rai a lui dedicata. Dalla fine di una storia di un uomo che ha sacrificato la sua vita per la giustizia cercando di fare luce sulle connivenze fra finanza, politica, lo Ior, nascoste dietro il crack della banca di Michele Sindona, mandante dell’omicidio. Una storia ripercorsa in una fiction in due puntate coprodotta da Rai fiction e 11marzofilm, in onda su Rai1 l’1 e il 2 Dicembre. Il regista è Alberto Negrin, fra gli attori Anita Caprioli e Pierfrancesco Favino che interpreta Ambrosoli.