Il Parlamento si riunisce nel pomeriggio in seduta comune per eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Si tratta della prima votazione. Il nome sostenuto dal premier Matteo Renzi è quello del giudice costituzionale Sergio Mattarella, su cui però Berlusconi si è finora detto contrario.