Le critiche tedesche contro la Grecia arrivano da più parti. Non s0lo dal mondo politico, ma anche dalla stampa. Il tabloid Bild, in particolare, scrive, riferendosi ai festeggiamenti dei sostenitori del No al referendum indetto dal premier Alexis Tsipras, che i greci stanno festeggiando la loro rovina.  Altri giornali utilizzano toni più moderati: . Der Spiegel, settimanale dell’ala progressista, non si sbilancia più di tanto: “La Grecia sceglie un futuro incerto” e prevede che adesso inizieranno delle “settimane amare”.