Riccardo Viti, un idraulico di 55 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Firenze e ha confessato di essere lui l’omicida della ragazza rumena trovata crocifissa a una sbarra sotto un cavalcavia della A1 nella periferia di Firenze.