Oltre alla dimensione religiosa del digiuno, anche quelle psicologiche e fisiche sono molto importanti