Il calciatore francese Karim Benzema, attaccante del Real Madrid, è stato fermato dalla polizia di Versailles nell’ambito delle indagini su un ricatto a luci rosse ai danni del suo compagno di squadra in Nazionale, Mathieu Valbuena. Quest’ultimo nei mesi scorsi aveva denunciato di aver ricevuto telefonate anonime mentre era in ritiro con la Nazionale di calcio francese: i ricattatori hanno minacciato di mettere sul Web alcuni video hard con sua moglie se non avesse pagato 150mila euro.Secondo fonti interne all’inchiesta, i ricattatori avrebbero cercato di usare come tramite proprio Benzema che, durante un ritiro, ha parlato del video col suo compagno di squadra. Gli inquirenti devono stabilire se si è trattato di un semplice consiglio amichevole per aiutarlo ad uscire da questa storia o di un tentativo di fare pressione per convincerlo a pagare.