La protesta conivolge lo scalo internazionale di Galeao e quello di Santos Dumont che collega la metropoli con le altre città del Brasile, proprio nel giorno del fischio di inizio della prima partita dei Mondiali.