Andare in giro con una telecamera per le strade egiziane è più pericoloso che farlo con un’arma da fuoco. Un giornalista in incognito ci racconta come sfida il sistema ogni giorno.