L’intervista esclusiva di Leonardo.it con Diego Dominguez, ex atleta della nazionale italiana di rugby, che ha parlato del momento attuale del nostro movimento, di quello che manca e di quello che può ancora arrivare. In fondo, però, c’è sempre il grande pensiero: “Sogno di vedere l’Italia vincere il Sei Nazioni”.

Diego Domínguez (1966) è un ex rugbista a 15 e procuratore sportivo italiano di origine argentina, internazionale per l’Argentina nel 1989 e successivamente, fino al 2003, per l’Italia, nel ruolo di mediano d’apertura. È il quinto miglior marcatore internazionale della storia del rugby a 15 con 1 010 punti in 76 incontri (2 per l’Argentina e 74 per l’Italia, di cui 67 test match), nonché il primo a raggiungere i 1 000 punti. Vanta un titolo di campione sudamericano con l’Argentina e uno di campione europeo con l’Italia. Inoltre, con 2 966 punti marcati tra il 1990 e il 1997 è il terzo miglior realizzatore di sempre del campionato italiano di prima divisione, dietro ad Andrea Scanavacca (3 368) e Stefano Bettarello (3 206). (Fonte Wikipedia)