La Russia blocca, a partire da oggi, l’ingresso di prodotti alimentari in arrivo da Stati Uniti, Unione europea, Australia, Canada e Norvegia. La decisione è stata presa da Mosca in risposta alla sanzioni occidentali per il conflitto in Ucraina. Coldiretti avverte: per l’Italia a rischio esportazioni alimentari pari a circa 700 milioni di euro.