Tutta sta nelle “capacità” del nostro partner