Scatta l’allarme sulla carne bovina, dopo il maxi sequestro di carne infetta venduta come pregiata. L’operazione, condotta dal Nas di Perugia, riguarda 21 province in 12 regioni d’Italia. Secondo la Coldiretti, le frodi sulle carni sono più che raddoppiate dall’inizio della crisi.