Ticket con Berlusconi? Matteo Salvini apre la porta a “chiunque ci vuole dare una mano”, per mandare a casa il governo Renzi, in primis a Berlusconi, e rilancia la patata bollente della questione alleanze e leadership tra le linee di Forza Italia.A Bormio per una conferenza stampa di fronte ad un albergo che ospita immigrati, Salvini ha spiegato così il significato delle sue parole di maggiore apertura nei confronti dell’ex alleato, nei mesi scorsi criticato, anche aspramente, per il sostegno al Pd sulle riforme: “La Lega è un movimento di gente normale che vuole fare cose concrete in maniera completamente diversa da Renzi – ha detto Salvini -. Quindi non siamo noi a cambiare idea, le nostre porte sono aperte a chiunque ci vuole dare una mano a mandare a casa Renzi. Quindi l’invito è a Forza Italia, agli italiani, ai Cinque stelle, a chiunque ci vuole dare una mano”.