“Sono infinitamente desolato di aver deluso la fiducia dei nostri clienti. Mi scuso profondamente con loro, con l’opinione pubblica e con le autorità per questo nostro errore”.Chiede scusa l’amministratore delegato della Volkswagen, Martin Winterkorn. Sul suo volto la tensione delle ultime ore per lo scandalo dei dati falsati sui gas di scarico delle vetture diesel prodotte dalla casa tedesca, emerso negli Stati Uniti e già allargatosi a macchia d’olio a tutto il mondo.”Le irregolarità nei nostri motori diesel – ha detto Winterkorn – vanno contro a tutto ciò che la Volkswagen rappresenta. Non ho le risposte per tutti i dubbi ma faremo di tutto per chiarirli. Dò la mia parola che tutto sarà fatto con la massima onestà e trasparenza”.