Grazie alle mappe sul web un’automobilista ha dimostrato che la sanzione che aveva ricevuto non era valida