I carabinieri hanno sequestrato oltre 30 mila bottiglie di Brunello di Montalcino falso già etichettate e pronte ad essere immesse sul mercato italiano ed estero a un prezzo molto più alto.