Ecco il volto dell’uomo che avrebbe stuprato una 16enne in un parcheggio vicino a piazzale Clodio, dove si trova il tribunale di Roma.Il 31enne originario di Cosenza, di cui sono state rese note solo le iniziali (G.F.), è stato fermato dalla polizia a meno di 48 ore dalla violenza compiuta la sera del 29 giugno.Per adescare la ragazza, l’uomo si è finto poliziotto. Le ha chiesto i documenti con la scusa di volerla multare perché stava bevendo una birra con due amiche. Le ha detto poi di seguirla al commissariato e a quel punto l’ha trascinata in un parcheggio dove avrebbe abusato di lei.