Aditi Sanghi, una ragazza indiana di 19 anni, stava assistendo ad una sessione del famoso “volo dell’angelo” diretto dal padre quando, all’improvviso, si è sporta troppo dal tetto del palazzo di sei piani in cui si trovava cadendo inevitabilmente nel vuoto. L’impatto è stato violentissimo e la giovane è morta sul colpo.