Si chiamava Federico N., aveva 15 anni e sembra soffrisse di disturbi psichici: il ragazzo di Monterrey, in Messico, è entrato in classe con una pistola ed ha colpito i suoi compagni e la professoressa, per poi uccidersi. Federico è morto subito dopo il ricovero in ospedale, mentre l’insegnante e i tre alunni sono in gravi condizioni.