Jonio, nella provincia di Reggio Calabria, offre il mare che all’azzurro, alle trasparenze d’acqua cristallina, affianca un senso di infinito impareggiabile. E lasciata la spiaggia, sulla Statale 106 Jonica che la costeggia, in un punto critico perché al centro della curva di un cavalcavia, dopo un destra-destra e qualche chilometro tra asfalto e sterrato si arriva al Castello di San Fili. Tra ulivi, vigneti ed eucalipti si apprezza proprio quel senso d’infinito che il blu scuro del mare regala allo spettatore.