Grazie a un po’ di tecnologia pare proprio che (quasi) tutto sia possibile.