Come unire la primavera giapponese e un videogioco dalla fama planetaria?