Una sparatoria con armi automatiche in un pub di Goteborg, nell’ovest della Svezia, ha causato almeno due morti e oltre una decina di feriti. Un testimone ha parlato di due tiratori armati di fucili che sembravano kalashnikov. I due hanno fatto irruzione nel pub, nella periferia della città, a Biskopsgaarden, e hanno aperto il fuoco. La polizia non ha potuto localizzare gli assalitori, che sono fuggiti in auto. La pista delle indagini è quella del regolamento di conti all’interno della criminalità organizzata.