Ultimo appuntamento stagionale prima degli Europei di Nuoto in programma a Berlino, anche quest’anno si è svolta la Swimming Cup, che mantiene la novità introdotta lo scorso anno e si sdoppia, con la prima serata a Milano il 15 luglio e la seconda a Torino il 16.

Per il capoluogo meneghino, come tradizione, teatro delle sfide è l’Aspria Harbour Club mentre il Palazzo del Nuoto sarà la sede piemontese.
Le competizioni, che si svolgono su diverse distanze e con diversi stili, libero, rana, dorso, farfalla e, a conclusione, gare a eliminazione australiana, maschili e femminili, con partenze ogni tre minuti sulla lunghezza dei 50 metri, vedono fra gli atleti professionisti, i migliori nuotatori del panorama agonistico nazionale e internazionale, che hanno guadagnato ori e primi posti durante Europei, Mondiali e Olimpiadi.

Quest’anno ha presenziato anche la coppia del nuoto: Federica Pellegrini, campionessa del mondo e record olimpico sui 200 e 400 stile libero, e Filippo Magnini, uno tra i migliori stile liberisti italiani, già campione del mondo sui 100 metri.

Filippo Magnini ha commentato il coming out di Ian Thorpe, il campione australiano di nuoto, oro olimpico e oro mondiale, che ha dichiarato la sua omosessualità in un’intervista televisiva. Guarda il video.