L’Imu, la tassa sugli immobili, non è stata abolita ma rinviata a dopo le vancanze estive ma già da luglio arriveranno nuove tasse da pagare. In primis, l’aumento dell’Iva dal 21 al 22%. E poi la Tares, la tassa sui rifiuti, in scadenza entro dicembre. Un tris micidiale di tasse che peserà sulle tasche degli italiani.