In occasione della celebrazione dei cento anni dalla nascita del personaggio più noto di Charlie Chaplin, Charlot, la Cineteca di Bologna presenta la versione restaurata di Tempi Moderni, che sarà proiettata a Firenze, nella giornata di oggi, e che poi sarà presente nelle sale cinematografiche d’Italia per tutto il mese di dicembre.

Uscito nel 1936, Tempi Moderni racconta in toni comici e malinconici – tipici di Chaplin – l’epopea dell’uomo contemporaneo, in lotta contro l’alienazione che colpisce gli operai delle fabbriche, alle prese giornalmente con la catena di montaggio. Il personaggio di Charlot non può che cedere alla pazzia cui il lavoro lo conduce a poco a poco e che terminerà nella celebre sequenza in cui resta incastrato fra gli ingranaggi.

(video credit: Cineteca di Bologna)