The Imitation Game, il film sul criptoanalista ed eroe di guerra Alan Turing, uscirà in tutte le sale cinematografiche il primo gennaio del 2015. Diretto da Morten Tyldum, ad interpretare il protagonista sarà invece Benedict Cumberbatch, affiancato da Keira Knightley, Matthew Goode, Rory Kinnear, Allen Leech, Matthew Beard, Charles Dance e Mark Strong.

Il film è ambientato nell’inverno del 1952: le autorità britanniche entrano in casa del matematico e criptoanalista Alan Turing – che è anche considerato un eroe di guerra – per indagare in seguito ad una segnalazione di furto con scasso che hanno ricevuto. Durante l’irruzione, però, le forze dell’ordine arrestano lo stesso Turing, accusato di atti osceni e incriminato per il reato di omosessualità (cui in seguito sarà anche condannato).

Al momento dell’arresto le autorità britanniche ignorano che stanno portando in carcere il pioniere della moderna informatica, colui che ha avuto il merito di decifrare i cosiddetti codici indecifrabili della macchina tedesca Enigma, durante la Seconda Guerra Mondiale.