Esattamente 25 anni, il governo cinese represse nel sangue il movimento per la democrazia che aveva occupato la piazza nel cuore di Pechino. Dove oggi un imponente apparato di sicurezza impedisce qualunque commemorazione.