E’ uno dei colori più in voga degli ultimi anni, utilizzatissimo sia nelle stagioni calde, che in quelle fredde: parliamo del viola, apprezzatissimo dalle donne di tutte le età in tutte le sue tinte e sfumature, nonostante a volta sia un po’ complesso da abbinare.

L’ombretto viola, in particolare, dona maggiore profondità agli occhi marroni, mentre valorizza con un forte contrasto l’occhio chiaro. Nel video tutorial che vi proponiamo qui vediamo come utilizzarlo al meglio.

Polvere o stick? Se non siete particolarmente abili con i pennelli da trucco, optate per i pratici ombretti in crema, che potrete sfumare addirittura con i polpastrelli. Per prima cosa, stendete un primer che permetterà al trucco di tenere per molte ore. Su tutta la palpebra, sia mobile che fissa, applicate la tonalità più chiara di ombretto, per dare luce al vostro sguardo; poi, per rendere lo sguardo più profondo, applicate da metà palpebra verso l’esterno una riga di matita nera sopra la rima ciliare. Continuate applicando la tonalità più scura di ombretto sulla palpebra mobile, da metà occhio, sfumando verso l’esterno con il pennello ad hoc o con le dita.

Non può mancare il mascara, da applicare sulle ciglia superiori e inferiori: una sola per un risultato naturale, due per un effetto ciglia finte. Per una resa ottimale, appoggiate lo scovolino del rimmel alla radice delle ciglia e stendetelo verso l’esterno con un movimento a zig zag. Non dimenticate di passare il mascara anche sulle ciglia esterne, in modo da aprire lo sguardo.