Le forze speciali tunisine sono riuscite, grazie ad un blitz, a liberare gli ostaggi tenuti nel museo Bardo, a uccidere due degli aggressori e ad arrestare il terzo. L’attentato è stato rivendicato dall’ISIS.