Uno dei due piloti del cacciabombardiere russo abbattuto dalla Turchia nei pressi del confine con la Siria è stato catturato dai ribelli siriani. Lo riferiscono i media turchi.Secondo la Cnn turca, il pilota sarebbe stato catturato dai ribelli che combattono contro il regime del presidente Bashar al-Assad sulle montagne al confine con la provincia meridionale turca di Hatay.Secondo le autorità militari turche il cacciabombardiere è stato abbattuto da due F-16 dopo essere stato avvertito dello sconfinamento. Mosca sostiene invece che il Su-24 si trovava in territorio siriano ed è stato abbattuto da colpi provenienti da terra e non fornisce alcun dettaglio sulla sorte dell’equipaggio.