Ce n’è per tutti i gusti: dalle bamboline voodoo, al programma che cambia il cognome del politico ogni volta che lo si legge in internet. Altro che campagna elettorale, questo è vero contro-marketing.