XCOR ha collaborato con la NASA e ATK per sviluppare un propulsore a metano per future spedizioni interplanetarie che sarebbe in grado di rifornirsi di combustibile a distanza sfruttando i depositi su altri corpi celesti.