L’attacco, avvenuto in una moschea sciita, è stato già rivendicato da un gruppo sunnita. Alla popolazione è stato richiesto di andare a donare il sangue.