Oltre 242 miliardi di euro pari al 17,2% del totale. A tanto ammonta il valore aggiunto prodotto dagli oltre 3,8 milioni di giovani occupati lungo la Penisola. Al Registro delle imprese delle Camere di commercio, a fine 2012, risultano iscritte 675mila imprese giovanili, pari all’11,1% del totale delle imprese registrate a livello nazionale. Sono alcune delle cifre snocciolate oggi da Unione camere durante l’ultima assemblea dei presidenti delle camere di commercio italiane.