Insulta e minaccia di uccidere un ragazzo che stava manifestando in strada. È accaduto nel sobborgo di Ferguson, dove continuano le proteste per l’assassinio di Michael Brown, il ragazzo afroamericano ucciso da un poliziotto.