Tensione tra Stati uniti e Francia, dopo le indiscrezioni di WikiLeaks secondo cui la National Security Agency (Nsa) statunitense tra il 2006 e il 2012 avrebbe intercettato gli ultimi tre presidenti francesi: Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e l’attuale capo di stato François Hollande.La Casa bianca, dal canto suo ha smentito sostenendo che non sta intercettando e non intende intercettare Hollande, ma non ha detto nulla sul passato.Il quotidiano Liberation e il sito internet Mediapart, citando documenti definiti “Top Secret”, hanno rivelato che Hollande avrebbe approvato incontri segreti sulle conseguenze di un’eventuale uscita della Grecia dall’eurozona, già dal 2012 e che abbia seguito le orme della cancelliera tedesca Angela Merkel nel mettere in cantiere incontri con membri dei socialdemocratici, allora il principale partito d’opposizione in Germania.