Lo scandalo delle telefonate spiate rischia di travolgere la Casa Bianca. Prima le rivelazioni di The Guardian, secondo il quale l’agenzia di sicurezza nazionale statunitense ha messo sotto controllo le telefonate di milioni di clienti della Verizon. Poi quelle del Washington Post: per il quotidiano americano oltre alle registrazioni delle comunicazioni le autorità hanno accesso diretto anche alla Rete di diverse società web.